advertisement

Abaloni alla californiana

Accanto al tartufo nero e al caviale, l’abalone è considerato una vera e propria prelibatezza dai più famosi chef, mangiato principalmente dai Giapponesi e Californiani, il mollusco si presta bene per antipasti ad alto livello.

advertisement
Difficoltà:
Media
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Medio/elevato
Abaloni alla californiana

L’abalone alla californiana è una ricetta per veri intendi, un piatto da servire come antipasto per cene raffinate e sofisticate. Gli abaloni hanno un sapore delicato, lievemente marittimo e saporito. Per gustare al meglio questo frutto di mare si consiglia di preparare seguendo questa ricetta.

Materiali utilizzati

  • Terrina
  • Padella per fritture
  • Carta assorbente
advertisement

Ingredienti per 4 persone

❯ 4 abaloni in alternativa orecchie marine

❯ 50 gr di pangrattato

❯ 2 uova

❯ 2 cucchiai di Bourbon whiskey

❯ Un cespo di lattuga

❯ Un cucchiaio di prezzemolo tritato

❯ un limone

❯ olio di semi q.b.

❯ sale a piacere

Procedimento

Come cucinare l’abalone alla california

1. Iniziate pulendo bene gli abaloni e sciacquandoli sotto l’acqua corrente; con delicatezza togliete i mollusci dalle valve e mettete da parte entrambi i prodotti del frutto di mare. In una terrina sbattete le uova con un pizzico di sale e il whisky, lasciate in questo composto gli abaloni a macerare per almeno 15 minuti.

2. Trascorso questo tempo, prendete una padella per friggere e iniziate a scaldare l’olio.

3. Passate gni abalone nel pangrattato e poi immergeteli nella padella con l’olio, quindi friggeteli bene da entrambi i lati.

4. Appena cotti lasciateli sgocciolare su un foglio di carta assorbente in modo da togliere l’olio in eccesso e tenerli in caldo.

advertisement

5. Intanto lavate la lattuga, pulitela e utilizzate le foglie più uniformi e tenere per ricoprire le valve degli abaloni. Disponete su ognuno di queste foglioline un mollusco fritto, spolverate con il prezzemolo tritata e decorate con fettine di limone. Servite gli abaloni ancora caldi.

Abaloni alla californiana: ricetta con frutti di mare

Il consiglio in più sull’abalone

Esistono due modi differenti per preparare l’abalone in modo che non sia duro e gommoso: cucinandolo molto rapidamente oppure cucinandolo molto lentamente (30 minuti)per intenerire le carni.

Cottura lenta: Rimuovere la polpa dell’abalone, si taglia poi il fegato e la radula (la punta a rilievo bianca e dura) della carne. Quindi si sala e con uno spazzolino si sfrega bene l’abalone in acqua fredda per eliminare residui e detriti.

Abaloni

Qualche notizia in più sull’abalone

L’abalone è un gustoso frutto di mare molto raffinato, si tratta di un mollusco a una sola valva e di grandi dimensioni. Tipicamente di origine californiano, l’abalone può essere comprato surgelato nei supermercati, anche nel mediterrano esiste una specie simile all’abalone e viene chiamato “orecchia marina” o “orecchia di San Pietro” per la sua forma simile ad un padiglione auricolare.

Conosciuto da pochi intenditori che frequentano ristoranti Giapponesi o che vivono in Sicilia, dove vengono pescati a fine primavera, gli abaloni sono considerati una vera e proprio leccornia.

advertisement
Sono un'ingegnere delle TLC con la passione per la cucina. Appena ho un pò di tempo libero sono in cucina a preparare ricette classiche o rielaborate. Non tutte le preparazioni mi riescono alla perfezione, ma ogni volta è una nuova scommessa che affronto con passione e divertimento. E poi il risultato lo divido con la giuria di famiglia ;)
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 2 Media Voto: 3]