advertisement

Come sfilettare il pesce in sei, facili mosse [TUTORIAL]

Redazione 26 marzo 2015

Ecco un semplice tutorial passo dopo passo per imparare a sfilettare il pesce in sei, facilissime mosse.

advertisement
Come sfilettare il pesce in sei, facili mosse [TUTORIAL]

Il pesce è uno tra gli alimenti più nutrienti, gustosi ed utili per il nostro organismo, ma prepararlo al meglio non è semplice: bisogna sminuzzarlo in maniera precisa, e soprattutto, eliminare assolutamente le lische (spine) situate all’interno del pesce, le quali rappresentano, spesso e volentieri, un grosso pericolo per l’uomo. Sfilettare il pesce è un’operazione in realtà molto semplice da eseguire: basterà infatti seguire attentamente le istruzioni che vi proponiamo per ottenere un pesce tutto da gustare, senza alcun problema.

1) Tagliare la testa. Si parte quindi dal capo: impugnare il coltello e tagliare la testa del pesce, tenendolo saldamente fermo con l’altra mano. Quest’operazione viene eseguita per poi poterlo sventrare in tutta tranquillità.

2) Sventrare il pesce. Tagliare dal lato in posizione della pinna fino a dove si trovava la testa. Muovere il coltello in modo tale che, durante il taglio, si estraggano le viscere. Sciacquare quindi sotto l’acqua per rimuovere eventuali residui.

3) Tagliare il pesce in due parti. Utilizzare il coltello per tagliare orizzontalmente il pesce, in modo tale da poterlo dividere in due parti uguali.

advertisement

4) Taglio dei due tranci. Effettuare quindi l’operazione precedente sugli altri due tranci precedentemente suddivisi.

5) Togliere le spine. Una volta suddivisi i tranci si utilizzi uno strumento apposito per eliminare le lische, cioè le fastidiose spine che compongono la spina dorsale del pesce. Eliminarle tutte.

6) Tagliare e condire. Una volta eliminate le lische suddividere ulteriormente i tranci già suddivisi in precedenza per poi condirli con un po’ di sale.

Ecco quindi com’è possibile sfilettare il pesce in sei, facili mosse. Esistono ulteriori metodi per prepararlo, altrettanto validi, ma riteniamo che questo sia uno tra i più semplici ed immediati: l’importante è tenere la mano salda sul pesce ad ogni operazione e, ovviamente, prestare sempre particolare attenzione alla rimozione delle lische, visto che, se ingerite, possono creare numerosi problemi.