advertisement

Crescia di Pasqua

La crescia di Pasqua è una delle ricette tipiche italiane che si mangiano in questo periodo dell’anno. Si tratta di una torta al formaggio da gustare tradizionalmente a colazione il giorno di Pasqua.

advertisement
Difficoltà:
Impegnativa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Medio
Crescia di Pasqua

La crescia di Pasqua è una torta al formaggio di origine marchigiana, chiamata anche pizza di Pasqua. Grazie ai suoi ingredienti semplici è un’ottima torta salata da gustare la mattina appena svegli come vuole la tradizione. Scopriamo come realizzate questa gustosa ricetta.

advertisement

Ingredienti per 10 persone

❯ Per il primo impasto:

❯ 30-35 gr lievito di birra

❯ 50 gr farina Manitoba

❯ 500 gr farina '00

❯ 1 ciotola d'acqua tiepida

❯ 1 cucchiaino di zucchero

❯ Per il secondo impasto:

❯ 100 gr grana padano grattugiato

❯ 30 gr provolone piccante grattugiato

❯ sale q.b.

❯ Pepe a piacere

❯ 2 uova

❯ 80 gr olio extravergine di oliva

❯ 20 gr burro sciolto

❯ formaggio a pezzetti tagliato grossolanamente

Procedimento

Come realizzare una tipica crescia di Pasqua marchigiana

Realizzazione del primo impasto

1. Versate la farina ’00 a fontana su un piano di legno avendo cura di realizzare uno spazio interno molto ampio;

2. Sciogliete quindi lo zucchero nell’acqua e non appena è completamente assorbito sbriciolatevi il lievito;

3. Quando anche il lievito si è sciolto, versate il contenuto della ciotola all’interno del foro nella farina: a questo punto iniziate a lavorare l’impasto mescolando il lievito con la farina Manitoba;

4. Lasciare quindi l’impasto che avete creato a riposo per circa 30 minuti senza coprirlo.

crescia di pasqua preparazione impasto

Bisogna lavorare l’impasto della crescia di Pasqua fino a farlo diventare omogeneo e compatto.

Realizzazione del secondo impasto

1. Prendiamo l’impasto di prima e aggiungiamo il sale e il pepe sul bordo della fontana di farina così da avere poi una torta condita in modo omogeneo;

2. A questo punto aggiungere le uova e iniziare a mescolare;

3. Quando avete l’impressione che il tutto è completamente amalgamato, aggiungete l’olio e il burro e continuate a impastare;

4. Passate al mix di formaggi: inseritelo nel composto a poco a poco e mescolate fino a farlo assorbire;

5. A questo punto non resta che iniziare a integrare la restante farina partendo dai bordi interni e impastare il tutto anche con le mani fino a quando non diventa un composto omogeneo e morbido;

advertisement

6. Quando l’impasto vi sembra liscio e compatto, coprite il tutto e lasciate a lievitare in un luogo caldo per un paio d’ore;

7. Trascorse le due ore di lievitazione aggiungete i pezzi di formaggio tagliati grossolanamente e riprendete a impastare per qualche minuto in modo da farli ben amalgamare;

8. A questo punto inserite la crescia di Pasqua nello stampo foderato di carta da forno (lo stampo deve essere simile a quello usato per fare i panettoni: più alto che largo) e lasciatelo riposare per un’altra mezz’ora;

9. Trascorsa la mezz’ora non resta altro da fare che inserire il composto nel forno preriscaldato e lasciar cuocere a 200 °C per circa 40 minuti. Lasciar raffreddare la crescia di Pasqua prima di servire in tavola.

crescia-di-pasqua

Il consiglio in più

Se volete personalizzare ancora di più la vostra crescia di Pasqua, insieme ai pezzi grossolani di formaggio potete unire anche della frutta candita tagliata a pezzi oppure dei pezzi di salumi.

Video correlato

advertisement
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 2 Media Voto: 3]