advertisement

Frittole Veneziane (fritole)

Le frittole veneziane (o fritole) sono uno dei dolci tipici regionali italiani che si gustano nel periodo di Carnevale. Scopriamo come realizzarle e come personalizzare la ricetta

advertisement
Difficoltà:
Media
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Basso
Frittole Veneziane (fritole)

Il Carnevale tende ad avere caratteristiche diverse da una regione all’altra dell’Italia. È il caso delle maschere, per esempio, ma anche dei dolci tipici di Carnevale che si gustano in questo particolare periodo dell’anno. Le frittole veneziane, chiamate anche fritole o frittelle, ne sono un classico esempio: iniziano a essere preparate tradizionalmente dal 7 gennaio e si gustano fino al martedì grasso. Altri dolci tipici a carattere regionale sono, poi, la cicerchiata, la pignolata, le castagnole fritte e le zeppole.

Ingredienti per 6 persone

❯ 400 gr farina

❯ 100 gr di uva passa

❯ 2 uova

❯ 1 bicchierino di rum

❯ olio per friggere

❯ 1 cucchiaio di zucchero

❯ 1 bicchiere di latte

❯ 30 gr di lievito di birra

❯ sale e zucchero a velo qb

Procedimento

Come preparare le frittole veneziane

1. Preparazione dell’impasto: Per realizzare questo dolce tipico del Carnevale veneziano, come prima cosa, mettete in ammollo l’uva passa in un recipiente con dell’acqua tiepida all’interno. Diluite il lievito di birra in un altro recipiente (un bicchiere va più che bene) utilizzando anche in questo caso dell’acqua tiepida.

2. In un contenitore ampio, inserite la farina setacciata e aggiungete il sale e lo zucchero. Lavorate questi ingredienti con le uova, il lievito di birra e il rum. Mescolate il tutto aggiungendo il latte intiepidito fino a ottenere un impasto denso e molliccio (come densità deve assomigliare alla pastella che si usa per friggere le verdure).

3. Aggiungete alla fine l’uva passa e mescolate il tutto. Fate riposare l’impasto, coprendolo con della pellicola, a temperatura ambiente e lontano da correnti d’aria, fino a quando le sue dimensioni non saranno raddoppiate.

advertisement

4. La cottura e la presentazione delle fritole veneziane per il Carnevale: Al momento della cottura delle frittole veneziane, utilizzate un cucchiaio per prendere l’impasto e versarlo in abbondante olio bollente. Quando le frittole avranno raggiunto un colore abbronzato, scolatele e adagiatele su qualche foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Disponetele, poi, su un vassoio o un piatto da portata e spolveratele di zucchero a velo poco prima di servirle.

Qualche consiglio per modificare la ricetta delle frittole veneziane

Potete gustare le frittole veneziane tagliandole a metà e aggiungendovi della marmellata, della Nutella, della crema al pistacchio oppure della crema pasticcera. Piuttosto che lo zucchero a velo, inoltre, potete decorare le frittole con una crema di cioccolato fondente fuso. Buon appetito!

Video correlato

advertisement
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 0 Media Voto: 0]