advertisement

Fumetto di crostacei

Può capitare di preparare un risotto o una zuppa di mare dal sapore non molto deciso; in questi casi ci viene in aiuto il fumetto di crostacei; un tipico brodo francesce dal sapore intenso che da gusto a molte pietanze.

advertisement
Difficoltà:
Impegnativa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Medio
Fumetto di crostacei

Il fumetto di crostacei, anche detto bisque di crostacei è un particolare fumetto di pesce dal gusto molto intenso e deciso utilizzato in cucina per insaporire sughi, risotti e primi piatti. Il fumetto di crostacei si ottiene utilizzando solo i carapaci dei crostacei cioè la parte ossea quindi: chele, teste e gusci dorsali. Qui di seguito vi mostriamo la ricetta del fumetto di gamberi, ma esiste anche una versione dove si utilizzano più varietà di crostacei, (scampi, astici, canocchie o granchi) procedendo sempre nello stesso modo.

advertisement

Ingredienti per 8 persone

❯ 500 gr di gusci e teste di gamberi

❯ 3 scalogni

❯ burro q.b.

❯ un goccio di cognac

❯ vino q.b.

❯ sale q.b.

❯ pepe q.b.

Procedimento

Come fare un delizioso fumetto di crostacei

1. Con molta delicatezza, lavate e pulite bene le teste e i gusci dei gamberi e con un mortaio spezzettarle;

2. In un tegame cucinate un soffritto di burro e scalogni tritati, aggiungete gli scampi e ripassate il tutto a fiamma alta;

3. Fiammeggiate con un dito di cognac, unire il vino e mezzo bicchiere d’acqua;

4. Fate bollire lentamente finchè la bisque si sarà ridotta a circa la metà.

5. Filtratela prima di servire.

advertisement

Qualche consiglio in più

  • Se non usate questa salsa subito, mettetela in piccoli recipienti di alluminio per la conservazione in freezer;
  • Essendo la bisque un sugo dal sapore molto intenso non è necessario utilizzarne grandi quantità;
  • Questa ricetta può essere intesa anche come metodo per riciclare teste e gusci che magari andrebbero buttati via; in questo modo possiamo apprezzarli e notare che sono la parte più gustosa di ogni crostaceo.

Qualche curiosità in più

Non tutti sanno che la bisque ha origini francesi: si dice infatti che nella sua versione originale fosse solo con le aragoste, poi successivamente con gli anni furono ammessi anche gli altri tipi di crostacei come scampi e granchi.

advertisement
Sono un'ingegnere delle TLC con la passione per la cucina. Appena ho un pò di tempo libero sono in cucina a preparare ricette classiche o rielaborate. Non tutte le preparazioni mi riescono alla perfezione, ma ogni volta è una nuova scommessa che affronto con passione e divertimento. E poi il risultato lo divido con la giuria di famiglia ;)
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 6 Media Voto: 3]