Alloro

alloro

L’alloro, o lauro, è un albero o un arbusto sempreverde dalle foglie ovali e lucide, questa pianta ha foglie fortemente aromatiche, impiegate in cucina, sia fresche sia secche, ad essa vengono attribuiti molti benefici per la salute.

Le foglie di alloro possono essere raccolte e utilizzate tutto l’anno, ma, durante l’inverno e all’inizio della primavera. risultano particolarmente ricche di principi benefici e d’aroma.

Proprietà e benefici dell’alloro: le foglie fresche d’alloro sono una gran fonte di vitamina C, uno dei più potenti antiossidanti naturali in grado di contrastare i radicali liberi. La vitamina C, inoltre, ha effetti anti-virali, stimola il sistema immunitario e favorisce la guarigione delle ferite. Le foglie di alloro sono fresche e sono una buona fonte di acido folico, importante per la sintesi del DNA e nel corso della gravidanza previene la comparsa di difetti del bambino alla nascita.

Contengono inoltre vitamina A, utile per la vista e a proteggere dal cancro ai polmoni. Il contenuto di sali minerali delle foglie di alloro mantiene sotto controllo la pressione sanguigna. L’alloro è molto utilizzato nella preparazione di liquori e per dar sapore a molte pietanze. Ottima è anche la tisana di alloro che viene usata per alleviare i dolori di stomaco, per i dolori muscolari, bronchite e sintomi dell’influenza.

L’alloro è usato molto per profumare il brodo e per i pesci. Dobbiamo però far attenzione a non usarne in maniera eccessiva perchè il suo profumo può diventare invadente sugli altri sapori.

Secondo la leggenda, la pianta di alloro nacque da un amore non corrisposto tra Apollo (dio del sole) e Dafne: si racconta che Apollo stava inseguendo Dafne in un bosco per attirarla a se, lei accortasi della cosa inizia a scappare i invoca Gea la dea della terra la quale la trasforma in un albero di alloro per non essere vista.

Leggi tutte le ricette con l’alloro

RICETTE CON ALLORO

ULTIME RICETTE CON L’INGREDIENTE ALLORO