Capperi

L’utilizzo dei capperi in cucina prevede di solito che siano sotto sale: proprio per questo motivo è importante ricordare di sciacquarli in modo intenso prima di utilizzarli per cucinare e anche di non aggiungere altro sale alle nostre ricette. Non sono molto adatti quindi per coloro che soffrono di ipertensione, ma sono comunque ottimi per la nostra salute perché ricchi di importanti elementi nutritivi.

I benefici dei capperi sono molteplici: pensare che dei frutti di così piccole dimensioni possano essere ricchi di vitamine, proteine e sali minerali è strano, ma questa è la realtà. Oltre alle proteine troviamo infatti la vitamina A, E, C e K, il calcio, il ferro, il rame, il magnesio e il manganese. E per quanto riguarda le calorie? Niente paura, i capperi sono davvero molto leggeri e contengono circa 20 calorie ogni 100 gr. Proprio per questo motivo sono adatti anche nelle diete, insaporiscono i piatti senza farci ingrassare. Non possiamo che consigliarvi di scegliere proprio i capperi sotto sale per le vostre ricette. Solo la conservazione sotto sale infatti ci permette di avere la certezza che nessuna delle proprietà nutritive del cappero sia andata perduta e la certezza che il suo sapore si sarà mantenuto inalterato nel tempo. In alternativa alla conservazione sotto sale è possibile scegliere la conservazione sott’olio, non è la migliore ma risulta comunque ottima in quanto anche in questo caso il sapore rimane inalterato. Nei supermercati però troviamo anche i capperi sotto aceto. L’aceto è un ottimo modo di conservare i cibi, dobbiamo ammettere che in questo caso però è meglio diffidarne. L’aceto infatti tende a modificare il sapore del cappero, cosa questa del tutto inutile visto che se il cappero è davvero buono il suo sapore non ha bisogno di alcun ritocco. I capperi di Pantelleria nascono sull’omonima isola che si trova a metà strada tra la Sicilia e l’Africa. Questi capperi hanno ricevuto nel 1996 la certificazione IGP e sono conosciuti in tutto il mondo per il loro sapore unico ed inconfondibile. Oggi sono considerati i capperi più pregiati. Perché i capperi di Pantelleria risultano così buoni? È grazie alla collocazione geografica di quest’isola ed al terreno vulcanico che il cappero di Pantelleria ha un’aroma così eccezionale.

Leggi tutte le ricette con capperi