Le castagnole fritte: un dolce tipico di Carnevale

v.coppola commenti

Le castagnole fritte sono uno dei dolci tipici che si gustano a Carnevale. La loro preparazione semplice e gli ingredienti facilmente reperibili le rendono uno dei dolci più comuni in questo periodo dell’anno.

Difficoltà:
Media
Cottura:
15 min
Preparaz.:
10 min
Dosi per:
10 persone
Costo:
Basso
Le castagnole fritte: un dolce tipico di Carnevale

(foto: Fugzu – Flickr.com/photos/70253321@N00)

Le castagnole fritte sono uno dei dolci tipici italiani che si gustano nel periodo di Carnevale. Come accade per le chiacchiere, si gustano fritte, cosparse di zucchero a velo, miele o cioccolato. Vediamo come realizzarle!

Ingredienti per 10 persone:

  • 400 g di farina
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 80 g burro
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • un pizzico di sale
  • 4 uova piccola
  • 2 bustine di vanillina
  • 100 g zucchero
  • 2 cucchiai di Mistrà (liquore all’anice)
  • olio per friggere
  • zucchero a velo (o miele o cioccolato liquido) qb

L’impasto per le castagnole fritte di Carnevale: In un recipiente abbastanza capiente, lavorate insieme le uova con lo zucchero, la farina, il sale, la vanillina, il burro, il lievito, la scorza di limone e il liquore: l’impasto è pronto quando avrete tra le mani un composto liscio e compatto. Lasciate riposare per qualche minuto prima di riprendere la lavorazione e proseguite tagliando il composto in 4 pezzi e, nuovamente, in cordoncini di pasta (come per gli gnocchi). Ogni cordoncino deve avere più o meno il diametro di un paio di cm. Procedete, poi, a tagliare in pezzi più piccoli i cordoncini di pasta in modo da poter formare delle palline con le mani. La dimensione che devono avere è come quella delle castagne perché è proprio da questo frutto autunnale che le castagnole di Carnevale prendono il nome.

castagnole

Una delle fasi della preparazione delle castagnole fritte di Carnevale
(foto: Fugzu – Flickr.com/photos/70253321@N00)

La cottura delle castagnole e la presentazione: Dopo aver formato le palline con l’impasto delle castagnole, cuocetele in una padella antiaderente con una discreta quantità di olio per friggere. Appena diventano dorate e gonfie, toglietele dal fuoco e mettetele a scolare e raffreddare su un paio di strati di carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso. Guarnitele, poi, con lo zucchero a velo, il cioccolato fuso o il miele quando sono tiepide e buon appetito!

Qualche consiglio per rivisitare la ricetta tradizionale delle castagnole di Carnevale: Se volete dare un gusto diverso alle castagnole di Carnevale, piuttosto che il Mistrà utilizzate il rum o il liquore Strega. In alternativa al cioccolato fuso, lo zucchero a velo o il miele, inoltre, potete assaggiare le castagnole accompagnandole con della panna montata: un consiglio, questo, non proprio dietetico ma estremamente gustoso!

Video correlato