advertisement

Pane arabo

Siamo soliti mangiare pizze, panini e kebab, ma avete mai assaggiato il pane arabo? Un panino che per certi versi somiglia al saltimbocca ma dalla consistenza diversa. Segui la nostra ricetta.

advertisement
Difficoltà:
Bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Molto basso
Pane arabo

Il pane arabo (o panini arabi) sono molto semplici da preparare, dai tempi di cottura in forno molto rapidi. Tipici dell’area medio orientale, da tradizione vengono cotti in forni bassi di terracotta dell’Egitto. La preparazione del pane arabo risulta ancora più semplice se possiedi un’impastatrice, ma anche impastando a mano otterrai lo stesso del pane di buon livello.

Materiali utilizzati

  • Placca da forno;
  • Canovaccio;
  • Ciotola;
  • Planetaria (facoltatativo).

Ingredienti per 10 persone

❯ 500 gr di farina

❯ 10 gr di lievito di birra

❯ 1 cucchiaino scarso di zucchero semolato

❯ 1 cucchiaino di sale

❯ 300 ml. circa di acqua tiepida

Procedimento

Come preparare il pane arabo

1. In una ciotola sbriciolare il lievito di birra in acqua tiepida e lasciarlo sciogliere;

2. Su una  spianatoia ben pulita inizia a versare la farina, ricavane un buco al centro e versa il lievito con l’acqua, man mano mescola il tutto con le mani, lasciando assorbire tutta l’acqua;

3. Unisci poi il sale e forma un bel panetto elastico e omogeneo. Copri l’impasto con un panno e lascialo riposare al buio per un paio d’ore;

advertisement

4. Dividi ora l’impasto in palline di uguale grandezza;

Pane arabo: preparazione

Pane arabo: preparazione

5. Schiaccia le palline formando delle piccole piadine del diametro di 10-12 cm e lasciale riposare 30 minuti circa;

Pane arabo: palline schiacciate

Pane arabo: palline schiacciate

6. Successivamente inforna il pane arabo a 240 °C per circa 10 minuti. Servi il pane ancora caldo oppure taglialo e farciscilo a piacere.

Pane arabo: i panini dopo la cottura

Pane arabo: i panini dopo la cottura

Qualche consiglio in più

Durante la cottura questi panini arabi si gonfiano formando una specie di tasca che una volta tagliata può essere riempita di qualunque prelibatezza, passando dai formaggi e salumi e continuando con carne e verdure di ogni genere.

Ti consigliamo di provare questi 3 abbinamenti:

  • Certosa e bresaola;
  • Maionese, tonno e insalata;
  • Hamburger e scamorza.
advertisement
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 0 Media Voto: 0]