advertisement

Eliche rigate con panna

Ottima ricetta per un buon primo veloce e saporito: pasta con panna prosciutto e funghi. Tutto da gustare.

advertisement
Difficoltà:
Molto bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Medio
Eliche rigate con panna

Sulle tavole degli italiani è solito portare primi come spaghetti alle vongole oppure il classico ragù napoletano; in alternativa vi proponiamo questo succulento piatto: pasta con panna prosciutto e funghi, nel mio caso ho utilizzate delle ottime eliche multicolor. Un piatto consigliato per chi ha poco tempo in cucina ma non vuole rinunciare a cibi appetitosi.

Ingredienti per 6 persone

❯ 500 gr di fusilli (noi abbiamo scelto eliche rigate)

❯ 200 gr di funghi trifolati

❯ 1 confezione di panna da cucina

❯ 150 gr di prosciutto cotto

❯ 20 gr di burro

❯ mezza cipolla

❯ sale q.b.

❯ Pepe a piacere

Procedimento

Eliche rigate con panna, funghi e prosciutto

Ingredienti per la preparazione della ricetta

Ingredienti per la preparazione della ricetta

1. Per la realizzazione del piatto, prendiamo una padella e facciamo rosolare il burro con la cipolla ben lavata e tagliata;

2. Aggiungiamo poi il prosciutto cotto precedentemente tagliato e facciamolo tostare;

3. Quando il prosciutto cotto e la cipolla saranno ben cotti, aggiungeremo i funghi trifolati facendo attenzione a privarli del loro olio;

4. A questo punto aggiungiamo la panna, il sale e un po di pepe, lasciamo sul fuoco  per un altro minuto e poi lasciamo riposare a fuoco spento;

5. Nel frattempo cuciniamo anche le nostre eliche rigate;

6. Trascorso il tempo di cottura, quando saranno appena al dente, scoliamole e  le versiamole nel tegame con la panna, il prosciutto e i funghi;

7. Amalgamiamo il tutto e serviamo ancora caldo con una bella spolverata di formaggio grana o parmigiano grattugiato.

Eliche rigate con panna prosciutto e funghi: li saltiamo in padella (foto: cucina web360)

Eliche rigate con panna prosciutto e funghi: li saltiamo in padella (foto: cucina Allweb360)

Qualche consiglio in più per cucinare bene la pasta

Utilizzate acqua nella proporzione di un litro per ogni etto di pasta perché la pasta si deve reidratare molto bene e per fare in modo che non si fermi l’ebollizione.

Usare sale grosso da cucina nella proporzione di un dodici (quindici grammi) per litro d’acqua.

Per evitare che alcuni tipi di pasta, come tagliatelle, pappardelle, linguine, trenette ecc si appiccichino tra loro durante la cottura, si può aggiungere all’acqua un filo d’olio extra vergine d’oliva.

Video correlato

advertisement
Sono un'ingegnere delle TLC con la passione per la cucina. Appena ho un pò di tempo libero sono in cucina a preparare ricette classiche o rielaborate. Non tutte le preparazioni mi riescono alla perfezione, ma ogni volta è una nuova scommessa che affronto con passione e divertimento. E poi il risultato lo divido con la giuria di famiglia ;)
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 0 Media Voto: 0]