advertisement

Pastella per fritti

Come fare la pastella per fritti: una pastella densa e omogenea per ricoprire verdura, ortaggi, carne e pesce prima di friggerli. Ecco la ricetta classica della pastella.

advertisement
Difficoltà:
Molto bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Molto basso
Pastella per fritti

La pastella per fritti è una preparazione di base molto importante in cucina, essa permette di friggere qualunque ingrediente (carne, pesce, ortaggi, verdura) lasciando intatti i sapori, creando una superfice croccante e dorata.

Tra i ricettari delle casalinghe esistono varie ricette di pastelle per friggere come la pastella alla birra, quella all’acqua o la pastella per tempura. Quella che prepareremo in questo articolo è la ricetta più conosciuta e utilizzata; per la sua leggerezza è detta anche pastella per verdura perché  con essa si ottiene una frittura leggera senza alterare il gusto dell’ingrediente principale.

Materiali utilizzati

  • Terrina
  • Forchetta o frustino a mano
  • Colino
  • Pellicola trasparente
advertisement

Ingredienti per 4 persone

❯ 130 gr di farina

❯ 1 uovo

❯ 100 ml di latte

❯ 1 pizzico di sale

Procedimento

Come preparare la pastella per friggere

1. In una ciotolina aprite l’uovo, sbattetelo aggiungendo un pizzico di sale. Continuate versando a filo il latte e mescolate ancora.

Pastella per fritti

Pastella per friggere

2. Con un colino setacciate la farina e aggiungetela alla pastella per fritto, amalgamate bene con la forchetta o con le fruste.  In questo passaggio fate bene attenzione a non creare grumi; più il composto per frittura è omogeneo e liscio e più la frittura sarà perfetta.

Pastella per fritti

advertisement


3. Coprite la ciotola con una pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per 30 minuti.

4. Trascorso il tempo di riposo, potete riprendere la ciotola dal frigo e usare la pastella per friggere carne, pesce, ortaggi e verdure. Assolutamente da provare per i fiori di zucca fritti.

LEGGI ANCHE: Fiori di zucca in pastella

Come usare la pastella per fritti

Il metodo più facile per una buona frittura con pastella croccante è immergere gli ingredienti (puliti e asciutti) direttamente nella ciotola e poi subito in padella con olio caldo in ebollizione. In pochi istanti otterrete una frittura dorata e croccante.

Conservazione

La pastella senza lievito che abbiamo realizzato può essere conservata in frigo fino a due giorni prima di essere utilizzata.

Il consiglio in più

Per avere una composto per frittura ancora più cremosa separate il tuorlo dall’albume, montate quest’ultimo a neve e poi inseritelo nella ciotolina con gli altri ingredienti.

advertisement
Sono un'ingegnere delle TLC con la passione per la cucina. Appena ho un pò di tempo libero sono in cucina a preparare ricette classiche o rielaborate. Non tutte le preparazioni mi riescono alla perfezione, ma ogni volta è una nuova scommessa che affronto con passione e divertimento. E poi il risultato lo divido con la giuria di famiglia ;)
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 4 Media Voto: 2.5]