advertisement

Pizza fritta

Se amate i rustici allora apprezzerete sicuramente la ricetta della pizza fritta napoletana, un panzerotto ripieno di ricotta e salame.

advertisement
Difficoltà:
Bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Basso
Pizza fritta

Se ti trovi a Napoli e sei in giro per le strada non puoi non assaggiare una pizza fritta profumata e ancora caldissima, quei panzerotti ripieni che ti avvolgono in un foglio di carta e mentre lo paghi hai già dato il primo morso.

La pizzetta fritta è un rustico diffuso in tutto il Sud Italia in particolare a Napoli e in Puglia dove sono considerati un cibo di strada da gustare a qualsiasi ora del giorno; oggi vedremo come prepararli in casa in modo semplice e veloce.

Tutto sta nel preparare un buon impasto per calzoni uguale a quello della pizza,  elastico e ben lievitato, quindi farcire i panzerotti, friggerli in abbondante olio caldo e chiamare tutti gli amici per un super party.

Materiali utilizzati

  • Ciotola
  • Pentola per friggere
  • Carta da cucina
advertisement

Ingredienti per 4 persone

❯ Per l’impasto della pizza fritta occorre

❯ 300 gr di farina

❯ 195 gr di acqua tiepida

❯ 10 gr lievito di birra

❯ 1 cucchiaio d’olio di oliva

❯ sale q.b.

❯ 1 cucchiaino scarso di zucchero

❯ Per il ripieno dei pizzetta fritta occorre

❯ 300 gr di ricotta

❯ 100 gr di salame

❯ sale

❯ pepe

❯ olio per friggere

Procedimento

Come fare la pizza fritta

1. Per preparare la pizza fritta napoletana realizzate l’impasto seguendo il classico procedimento per preparare la pizza. In un bicchiere con acqua tiepida sciogliete il lievito di birra mescolando con un cucchiaino.

2. Su un piano di lavoro versate la farina setacciata, fate un buco al centro e aggiungete tutti gli altri ingredienti per preparare l’impasto dei panzerotti fritti.

pizzetta ricetta

 

3. Amalgamate energicamente l’impasto per pizza con le mani o utilizzando una planetaria.

pizzetta fritta

 

4. Quando l’impasto si sarà addensato formate delle palline; con le dosi indicate dovreste avere 5-6 calzoni.

pizza fritta

5. Mettete le palline di pasta in un luogo asciutto e buio e lasciatele lievitare per 60 minuti.

advertisement


6. Mentre la pasta per panzerotti lievita occupatevi del ripieno. In una ciotola mettete la ricotta, il salame a cubetti e un po’ di sale e pepe.

7. Dopo che l’impasto sarà lievitato stendete le palline e su ognuna di essa mettete un po’ di ripieno.

pizzetta fritta napoletana

8. Chiudete i calzoni delicatamente dando la forma di mezze lune; infine premete con i rebbi di una forchetta affinché il ripieno non fuoriesce durante la cottura.

pizze fritte

9. Cuocete i calzoni in una pentola con abbondante olio bollente. Fateli cuocere ad ambo i lati fino alla doratura poi passateli ad asciugare in un piatto con carta da cucina.

10. Servite la pizza fritta ancora calda.

pizza fritta napoletana

 

Stagione ideale

Sempre.

Conservazione

Se vi avanzano qualche calzone fritto potete conservarli in frigo e riscaldarli prima di mangiarli. I panzerotti ripieni possono essere congelati da crudi e poi friggerli ancora surgelati.

Il consiglio in più

Non esagerate con il ripieno altrimenti in cottura c’è il rischio che fuoriesce dal calzone.

Idee e varianti

A voi l’arduo compito di scegliere il ripieno delle pizze fritta, dolci o salati sono tutti buoni. Ecco alcune idee:

Pizze fritte salate:

  • Pomodoro e mozzarella
  • Ricotta e funghi
  • Prosciutto e formaggio

Pizze fritte dolci:

  • Nutella
  • marmellata

Quale contorno abbinare

Un panzerotto può essere servito anche come secondo piatto magari accompagnata da una verdura di stagione.

Curiosità sui calzoni fritti

La preparazione delle pizze fritte è nota in tutta Italia, le più buone sono le pizzette fritte napoletane napoletani e i panzerotti fritti pugliesi.

advertisement
Sono un'ingegnere delle TLC con la passione per la cucina. Appena ho un pò di tempo libero sono in cucina a preparare ricette classiche o rielaborate. Non tutte le preparazioni mi riescono alla perfezione, ma ogni volta è una nuova scommessa che affronto con passione e divertimento. E poi il risultato lo divido con la giuria di famiglia ;)
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 3 Media Voto: 5]