advertisement

Pomodori confit

Pomodori confit o caramellati sono deliziosi pomodori cotti in forno lentamente conditi con un trito di spezie. Ottimi come antipasto o condimento per pasta e riso.

advertisement
Difficoltà:
Molto bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Molto basso
Pomodori confit

I pomodori confit sono gustosi e sfiziosi pomodorini caramellati in forno, buoni da gustare da soli o come contorno per secondi piatti di carne oppure per preparare conserve di pomodori secchi sott’olio.

Negli agriturismi e ristorantini a Km zero, leggendo il menù, tra i contorni, trovate spesso i pomodorini secchi o caramellati; serviti in tavola con prestigio vi stupiscono sempre per il loro gusto semplice e raffinato, tanto da chiedere la ricetta al cameriere.

Preparare i pomodorini confit in casa è molto semplice e abbastanza veloce, basta lavare e tagliare in due i pomodori, metterli in una teglia con un condimento fatto di spezie e olio e lasciarli cuocere a fuoco basso fino all’essicazione.

Materiali utilizzati

  • Placca da forno
  • Carta da forno

Ingredienti per 6 persone

❯ 500 gr di pomodorini ciliegino o datterini

❯ 30 gr di olio extra vergine d’oliva

❯ 25 gr di zucchero

❯ Un ciuffetto di timo

❯ 1-2 spicchi d’aglio

❯ Origano secco q.b.

❯ Pepe nero q.b.

❯ Sale q.b.

Procedimento

Come preparare e cucinare i pomodori confit

1. Per preparare i pomodori caramellati iniziate lavandoli accuratamente e asciugandoli.

Ricetta pomodori confit

2. Con un coltello tagliate a metà tutti i pomodorini.

3. Ponete tutti i pomodori su una placca con carta da forno, metteteli con la parte del taglio rivolta verso l’alto.

Pomodori confit

4. In una ciotola create una salsina per condire i pomodorini, mixate spezie, sale, pepe e olio e l’aglio tritato seguendo il vostro gusto. Versate il condimento su tutti i pomodori.

advertisement


5. Una volta versato il trito di spezie spolverate anche lo zucchero.

pomodori caramellati

6. Cottura confit. A questo punto infornate la leccarda in forno statico a 140°C per circa 2 ore. La cottura lenta permetterà all’acqua di vegetazione di evaporare senza seccare i pomodorini; spegnete il forno solo quando i pomodorini si saranno asciugati del tutto e risulteranno leggermente abbrustoliti.

7. È l’ora di gustare la ricetta pomodori confit come più preferite, come contorno, condimento o antipasto.

Pomodorini confit ricetta

Conservazione

I pomodori caramellati si possono conservare in frigo per 7-8 giorni chiusi in contenitori di vetro con coperchio. Se possedete un orto e quindi pomodori biologici, approfittatene per preparare tanti vasetti di conserve con pomodorini confit sott’olio, cosi da tenerli sempre per tutto l’anno.

Da evitare la congelazione perché perdereste tutto il sapore e il profumo del pomodoro.

Il consiglio in più

I pomodorini al forno preparati in questo modo hanno un sapore agrodolce che stuzzica l’appetito di tutti, provateli anche per condire una pasta al tonno o da servire come antipasto su bruschette appena tostate.

Idee e varianti

Le qualità di pomodori ideali per la ricetta confit sono i datterini e ciliegino, se avete specie più grandi non esitate, basta aspettare più tempo per l’evaporazione dell’acqua di vegetazione.

Curiosità sui pomodori confit

Il termine confit deriva dalla lingua francese, dal verbo “confire” che vuol dire conservare, preservare; dunque con l’aggettivo confit si intendono tutte quelle preparazioni che prevedono una cottura lenta a fuoco basso, con zucchero o aceto, di solito si tratta di frutta o verdura.

advertisement
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 1 Media Voto: 5]