advertisement

Rosti di patate

Per un secondo piatto diverso dal solito c’è solo d’affidarsi ai rosti di patate: simpatiche frittelle di patate e carote, profumate e super croccanti

advertisement
Difficoltà:
Molto bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Molto basso
Rosti di patate

Oggi vi propongo la ricetta dei rosti di patate, un tipico antipasto di origine svizzera, formato prevalentemente da patate grattugiate con l’aggiunta di altri ingredienti e spezie a formare delle frittelle croccanti e profumate. Nella ricetta qui di seguito ho aggiunto alle patate delle carote, per portare in tavola un piatto goloso e ricco di principi nutritivi specifico anche per i bambini che spesso non amano gli ortaggi.

LEGGI ANCHE: Frittelle di mais

Materiali utilizzati

  • Terrina;
  • Padella antiaderente.

Ingredienti per 8 persone

❯ 250 gr di patate

❯ 150 gr di carote

❯ 80 gr di cucchiai di farina

❯ 3 foglie di salvia

❯ 4 cucchiai d'acqua

❯ 1 rametto di rosmarino

❯ olio extravergine d'oliva

❯ sale q.b.

Procedimento

Come preparare i rosti di patate

1. Sbucciate e lavate bene le carote e le patate.

2. Grattugiate carote e patate nella grattugia con fori larghi.

Rosti in preparazione

3. Fate un trito con le erbe aromatiche: salvia e rosmarino. Se vi piace potete aggiungere anche del basilico.

Rosti in preparazione

advertisement

4. In una terrina mescolare insieme il trito di ortaggi con quello delle verdure profumate.

5. Aggiungete quattro cucchiai d’acqua, la farina e il sale ed amalgamate il tutto per bene.

6. Portate sul fuoco una padella antiaderente con un po’ d’olio.

Rosti in frittura

7. Con l’aiuto di un mestolo o di due cucchiaia, prendete un po’ di impasto per rosti e mettetelo al centro della padella, schiacciate leggermente per dargli la forma di una frittella. Fate cuocere entrambi i lati fino alla doratura.

Rosti di patate in frittura

8. Procedere cosi con tutti l’impasto, in media dovrebbero venire circa sei , otto rosti di medie dimensioni.

Rosti di patate

Il consiglio in più

I rosti di patate possono essere apprezzati come contorno o anche come secondo piatto; per renderlo un piatto unico più sostanzioso e ricco si può accompagnare con un uovo fritto o sodo.

Per dei rosti più golosi e rustici aggiungete nell’impasto cubetti di formaggio e salumi.

Qualche notizia in più

Originariamente i rosti erano la colazione di molti contadini svizzeri, ora la ricetta si è diffusa diventando un piatto nazionale, utilizzato soprattutto come secondo portata.

Curiosità sui rosti

Come tutte le ricette di tradizione anche sui rosti ci sono varie scuole di pensiero, in particolare, i principali contrasti riguardo l’utilizzo di patate crude o lessate.  Di solito si usano le patate lesse se il rosti è portato in tavola come contorno, quelle crude se è il piatto principale.

advertisement
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 0 Media Voto: 0]