advertisement

Sfogliatella napoletana, l’antico dolce della tradizione

La sfogliatella è un antico dolce della tradizione partenopea: una sorta di cornucopia riempita di semolino, ricotta e canditi. Prepararle non è difficile come si pensa.

advertisement
Difficoltà:
Impegnativa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Molto basso
Sfogliatella napoletana, l’antico dolce della tradizione

La sfogliatella napoletana è uno dei dolci più conosciuti e apprezzati non solo nel territorio campano, ma in tutto lo stivale al pari di struffoli e pastiera. In questa ricetta vediamo come preparare la sfogliatella riccia, dalla classica forma a cornucopia.

Ingredienti per 8 persone

❯ 1 kg di farina

❯ 300 gr di strutto

❯ 300 gr di acqua

❯ 30 gr di miele

❯ 20 gr di sale

❯ 250 gr di semolino

❯ 250 gr di ricotta fresca

❯ 275 gr di zucchero a velo

❯ 2 uova

❯ 1 cedro

❯ 1 arancia

❯ 75 gr di frutti canditi

❯ 3 bustine di vanillina

❯ un pizzico di cannella

❯ sale q.b.

Procedimento

Come preparare la sfogliatella riccia

1. Su una superficie piana versate la farina a fontana e aggiungete il miele e acqua salata, a piccole dosi, per rendere il composto liquido.

2. Lavorate la farina con le dita, per circa trenta minuti, stendendola con un mattarello finché non otterrete un impasto liscio ed elastico.

3) Con la pasta ottenuta create una palla che cospargerete di strutto e lascerete riposare per circa un’ora.

4. Trascorsa l’ora, stendete di nuovo la palla di pasta su una superficie piana cosparsa di farina e formate una striscia di pasta sottile e lunga, stando ben attenti a non far strappare il composto.

5. Arrotolate il composto su sè stesso ricavandone un rotolo del diametro di circa 6 cm e di una lunghezza di circa 25 cm.

6. Ungete di nuovo la striscia di pasta con dello strutto, avvolgetela all’interno della carta trasparente prima di metterla a riposare dentro il frigorifero, per circa 24 ore.

sfogliatella napoletana: sfoglia arrotolata

sfogliatella napoletana: sfoglia arrotolata

7. In una scodella unite zucchero, farina, uovo, vaniglia, cannella e canditi.

8. In un pentolino fate bollire acqua e sale ai quali unirete lentamente il semolino, lasciando cuocere il tutto per qualche minuto.

9. Fate raffreddare il tutto e aggiungete ricotta e canditi, mescolando bene.

10. Togliete il rotolo di pasta dal frigorifero e tagliatelo a fettine, sottili circa 1 centimetro.

sfogliatella napoletana: taglio di circa 1 cm

sfogliatella napoletana: taglio di circa 1 cm

sfogliatella napoletana: creazione della conchiglia

sfogliatella napoletana: creazione della conchiglia

11. Ungete le fette con lo strutto e lavoratele ripiegandole su sè stesse, più volte, come se si trattasse di una gonna plissettata, cioè a pieghe. Lavorate la pasta dandole la forma tipica della sfogliatella.

sfogliatella napoletana: creazione della conchiglia

sfogliatella napoletana: creazione della conchiglia

12. Riempite le sfogliatelle con il composto dolce ottenuto e non chiudete i bordi della pasta.

advertisement
sfogliatella napoletana: riempiamo con il composto

sfogliatella napoletana: riempiamo con il composto

sfogliatella napoletana: ecco come si presenta

sfogliatella napoletana: ecco come si presenta

13. Disponete le sfogliatelle su una teglia ricoperta di carta da forno e cuocete a 180° per circa 20 minuti, in un forno già caldo.

sfogliatella napoletana: disponiamole sulla placca del forno

sfogliatella napoletana: disponiamole sulla placca del forno

14. Una volta raffreddate, spolveratele con lo zucchero a velo.

sfogliatella napoletana: pronte, calde e fragranti

sfogliatella napoletana: pronte, calde e fragranti

sfogliatella napoletana: non resta che gustarle

sfogliatella napoletana: non resta che gustarle

Il consiglio in più

Per aggiungere un tocco di dolcezza, spolverate le sfogliatelle con un po’ di cannella mista a farina di cocco.

Video correlato

advertisement
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 1 Media Voto: 5]