advertisement

Zuppa di scorfano

Assaggiate la zuppa di scorfano, il procedimento è semplice e veloce. La ricetta all’acqua pazza diventerà per voi un modo nuovo per mangiare lo scorfano e apprezzare anche la cucina povera di un tempo.

advertisement
Difficoltà:
Molto bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Medio/basso
Zuppa di scorfano

La ricetta che andiamo a preparare ha antiche origini campane: la zuppa di scorfano all’acqua pazza, una zuppa di pesce che i pescatori preparavano con una parte del pescato non venduto. Oggi la prepariamo utilizzando un tenero scorfano fresco comprato all’alba nel porto del paese.

LEGGI ANCHE: Zuppa di pesce alla napoletana

advertisement

Ingredienti per 2 persone

❯ 200 g di scorfano di scoglio fresco

❯ 300 g di pomodorini ciliegino o pachino molto maturi

❯ 100 g di passata di pomodoro

❯ prezzemolo tritato q.b.

❯ 1/2 spicchi d'aglio

❯ olio extravergine d'oliva q.b.

❯ sale

❯ peperoncino a piacere

Procedimento

Come preparare una squisita zuppa di scorfano

1) Pulire lo scorfano privandolo delle interiora, delle lische e passarlo sotto l’acqua corrente per lavarlo bene.

Zuppa di scorfano all'acqua pazza, preparazione

Zuppa di scorfano all’acqua pazza, preparazione

2) Mettere in una padella un filo d’olio e l’aglio tritato finemente e lasciare dorare qualche minuto, appena l’olio sarà caldo, aggiungere i pomodorini e lasciare cuocere per 5 minuti a fuoco alto;

advertisement

3) Aggiungere al sugo lo scorfano pulito e lasciar cuocere per altri 5 minuti a fuoco basso con il coperchio, senza girare per non spappolare il pesce tenero;

Zuppa di scorfano in acqua pazza

Zuppa di scorfano in acqua pazza

4) A fine cottura, aggiustare di sale e peperoncino; aggiungete il prezzemolo tritato e impattate delicatamente aggiungendo il brodetto di cottura.

Qualche consiglio in più

Il metodo per assaporare al meglio la zuppa di scorfano all’acqua pazza  è preparare a parte del pane grigliato con l’aggiunta di una strofinata di aglio. Un’idea per riutilizzare la zuppa è di pulire i pesci e con il loro sugo condire delle linguine: il piatto sarò davvero una scoperta positiva.

Come conservare il pesce?

È sempre preferibile mangiare pesce fresco di giornata appena pescato, ma se all’acquisto del pesce fresco dovete rinviare la cottura allora è bene conservarlo in modo sicuro, attraverso il congelamento. La prima cosa da fare è pulire il pesce, togliendo le impurità, le interiora e  il sangue; occorre poi lavare il pesce sotto il getto dell’acqua. Una volta che si sarà asciugato bene sia dentro che fuori lo si congela avvolto in sacchetti trasparenti appositi.

advertisement
Sono un'ingegnere delle TLC con la passione per la cucina. Appena ho un pò di tempo libero sono in cucina a preparare ricette classiche o rielaborate. Non tutte le preparazioni mi riescono alla perfezione, ma ogni volta è una nuova scommessa che affronto con passione e divertimento. E poi il risultato lo divido con la giuria di famiglia ;)
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 2 Media Voto: 4]