advertisement

Frittole Veneziane (fritole)

Le frittole veneziane (o fritole) sono uno dei dolci tipici regionali italiani che si gustano nel periodo di Carnevale. Scopriamo come realizzarle e come personalizzare la ricetta

Difficoltà:
Media
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Basso
Frittole Veneziane (fritole)

Il Carnevale tende ad avere caratteristiche diverse da una regione all’altra dell’Italia. È il caso delle maschere, per esempio, ma anche dei dolci tipici di Carnevale che si gustano in questo particolare periodo dell’anno.

Le frittole veneziane, chiamate anche fritole o frittelle, ne sono un classico esempio: iniziano a essere preparate tradizionalmente dal 7 gennaio e si gustano fino al martedì grasso.

Ingredienti per 6 persone

❯ 400 gr farina

❯ 100 gr di uva passa

❯ 2 uova

❯ 1 bicchierino di rum

❯ olio per friggere

❯ 1 cucchiaio di zucchero

❯ 1 bicchiere di latte

❯ 30 gr di lievito di birra

❯ Zucchero a velo

❯ Sale

Procedimento

advertisement

Come preparare le frittole veneziane

Preparazione dell’impasto

1. Come prima cosa, mettete in ammollo l’uva passa in un recipiente con dell’acqua tiepida all’interno;

2. Diluite il lievito di birra in un altro recipiente (un bicchiere va più che bene) utilizzando anche in questo caso dell’acqua tiepida;

3. In un contenitore ampio, inserite la farina setacciata e aggiungete il sale e lo zucchero;

4. Lavorate questi ingredienti con le uova, il lievito di birra e il rum;

5. Mescolate il tutto aggiungendo il latte intiepidito fino a ottenere un impasto denso e molliccio (come densità deve assomigliare alla pastella che si usa per friggere le verdure);

6. Aggiungete alla fine l’uva passa e mescolate il tutto;

7. Fate riposare l’impasto, coprendolo con della pellicola, a temperatura ambiente e lontano da correnti d’aria, fino a quando le sue dimensioni non saranno raddoppiate.

advertisement

Cottura e presentazione delle fritole veneziane

8. Al momento della cottura delle frittole veneziane, utilizzate un cucchiaio per prendere l’impasto e versarlo in abbondante olio bollente;

9. Quando le frittole avranno raggiunto un colore abbronzato, scolatele e adagiatele su qualche foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso;

10. Disponetele, poi, su un vassoio o un piatto da portata e spolveratele di zucchero a velo poco prima di servirle.

Qualche consiglio per modificare la ricetta delle frittole veneziane

Potete gustare le frittole veneziane tagliandole a metà e aggiungendovi della marmellata, della Nutella, della crema al pistacchio oppure della crema pasticcera. Piuttosto che lo zucchero a velo, inoltre, potete decorare le frittole con una crema di cioccolato fondente fuso. Buon appetito!

advertisement
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 1 Media Voto: 5]
LASCIA UN COMMENTO »