advertisement

Gnocchi alla bava

Se siete amanti dei formaggi e in particolare della fontina, dovete assolutamente provare gli gnocchi alla bava, una ricetta tipica valdostana.

advertisement
Difficoltà:
Molto bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Basso
Gnocchi alla bava

Gli gnocchi alla bava è una delle più buone ricette tradizionali della cucina Valdostana. Il formaggio utilizzato per questo primo piatto è la fontina, tipico del luogo, che si sposa benissimo con la delicatezza del latte e della panna.

Per me che sono una golosona di formaggi e amante delle ricette pasticcione e filanti, gli gnocchi alla valdostana sono perfetti, semplice da preparare e super filanti. Quando sono in ritardo ci impiego giusto 10 minuti utilizzando gnocchi già pronti.  Ecco come preparare gli gnocchi alla bava della Val d’Aosta.

Materiali utilizzati

  • Padella
  • Pentola
  • Schiumarola
  • Cucchiaio di legno
advertisement

Ingredienti per 4 persone

❯ 1 kg di gnocchi

❯ 200 gr di fontina

❯ 150 ml di latte

❯ 50 ml di panna fresca

❯ noce moscata

❯ sale q.b.

Procedimento

Come fare gli gnocchi alla bava

1. Per preparare gli gnocchi alla valdostana iniziate a far cuocere la pentola con l’acqua salata. Quando l’acqua inizia a bollire calate gli gnocchi.

2. Nel frattempo tagliate a tocchetti tutta la fontina.

ricette con gnocchi

3. In una padella mettete il latte, la pana, il formaggio e un pizzico di noce moscata, quindi fate sciogliere tutto a fiamma bassa.

gnocchi bava

4. Appena gli gnocchi verranno a galla prendeteli con una schiumarola e scolateli.

gnocchi valdostana

5. Tuffate gli gnocchi nel condimento al formaggio.

gnocchi alla bava con panna

6. Con un cucchiaio di legno mescolate gli gnocchi di patate alla bava per un paio di minuti aggiungendo un altro po’ di noce moscata.

advertisement

gnocchi alla bava fontina

7. Portate gli gnocchi alla bava in tavola ancora caldi.

gnocchi alla bava di latte

gnocchi di patate alla bava ricetta

Stagione ideale

Gli gnocchetti alla bava si gustano meglio d’inverno.

Pasta di abbinamento ideale

La “bava” è un tipo di condimento che si adatta con qualunque tipo di pasta.

Conservazione

Gli gnocchi alla bava con fontina si devono mangiare appena cotti, inutile conservarli perché perdono la loro cremosità e il gusto.

Il consiglio in più

Per preparare il condimento degli gnocchi alla bava assicuratevi che formaggio, latte e panna abbiano la stessa temperatura.

Idee e varianti

  • Se dovete preparare gli gnocchi fatti in casa potete sostituire la farina 00 con quella integrale oppure parte delle patate con la zucca.
  • Gnocchi alla bava gratinati: per una versione sfiziosa, dopo aver cotto gli gnocchi, potete gratinarli in forno per qualche minuto a 200°C e poi condirli con la crema alla fontina.
  • Provate anche gli gnocchi alla bava con gorgonzola.

Curiosità sugli gnocchi alla bava

Gli gnocchi alla bava erano chiamati dal Vialardi (il capocuoco del re Carlo Alberto)“chenelli alla savoiarda” dal termine francese quenelle, un  chiaro omaggio alla Savoia, la storica regione dove l’omonima dinastia aveva avuto origine.

Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 1 Media Voto: 5]
LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »