Melanzane fritte

Melanzane fritte, una ricetta napoletana per un antipasto o un secondo speciale. È vero che sono un pò caloriche ma ogni tanto uno sgarro alla dieta bisogna concederselo. Ecco le melanzane indorate e fritte.

Difficoltà:
Bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Molto basso
Melanzane fritte

Le melanzane fritte sono un piatto super veloce da realizzare!
Questo fantastico ortaggio, è molto amato in cucina, in quanto si presta benissimo a diversi tipi di preparazioni: risulta squisito sia grigliato, sia al forno che fritto!
Le melanzane fritte possono inoltre rappresentare una valida alternativa ai soliti ripieni che comunemente vengono usati per i sfilatini come affettati e formaggi. Quindi al mare, via ai panini ripieni con questo gustosissimo e semplicissimo piatto!
In cosa consiste la preparazione?
Una spolverata nella farina, una nell’uovo e subito poi in padella le melanzane acquisiranno una croccante e dorata impanatura gustosa da assaporare non appena pronte.

Materiali utilizzati

  • 2 ciotole
  • Piatto piano
  • Carta assorbente
  • Forchetta o spatola
  • Padella antiaderente

Ingredienti per 2 persone

❯ 2 melanzane lunghe

❯ 2 uova

❯ formaggio grattugiato tipo parmigiano q.b

❯  pepe q.b

❯ burro normale o chiarificato o anche olio di arachidi q.b

❯  sale a piacere

Procedimento

Come fare le melanzane fritte

1. Dopo aver sciacquato sotto acqua corrente le melanzane, tagliarle a metà, da ogni metà ricaviamo poi delle fettine, non troppo sottili.

melanzane indorate e fritte

come friggere le melanzane

2. Sbattiamo anche due uova in un piatto e ci aggiungiamo il pepe, il parmigiano grattugiato ed il sale. In un’altra ciotola mettete della farina

friggere le melanzane

3. Passiamo a questo punto le fettine di melanzane prima nella farina da un lato e poi dall’altro e poi nell’uovo.

melanzana fritta

melanzane fritte dorate

4. Nel frattempo riscaldate una padella antiaderente con dell’olio o burro.

melanzane fritte in pastella

5. Non appena abbiamo impanato tutte le fette di melanzane, le friggiamole in padella.

melanzane impanate in padella

6. Man mano che le melanzane vengono fritte le adagiamo in un piatto ricoperto di carta assorbente in modo tale da asciugarle ed eliminare il burro in eccesso.

melanzane indorate e fritte ripiene

7. A questo punto le melanzane sono pronte per essere gustate. Consiglio di mangiarle non appena sono cotte, ancora calde per meglio assaporare le croccantezza della panatura.

come si friggono le melanzane

ricetta con melanzane fritte

Stagione ideale

La melanzane fritte si preparano tutto l’anno. In particolare, si resiste al caldo e si friggono le melanzane d’estate, periodo giusto per averle fresche di orto.

Conservazione

Possono essere conservate per un giorno intero, se riscaldate all’occorrenza sono più buone!

Il consiglio in più

Per la frittura ho scelto il burro chiarificato, un tipo di burro che deriva dal normale burro mediante uno specifico processo termico che determina l’eliminazione delle caseine e dell’acqua, in modo tale da lasciare soltanto i grassi. Questo mi permette di ottenere una frittura più salutare in quanto il burro chiarificato risulta essere più stabile e meno suscettibile alla degradazione alle alte temperature rispetto al normale burro o ad altri oli. Stesso discorso vale per l’olio di arachidi.

Idee e varianti

  • Dopo aver fritto lemelanzane se avete voglia di arricchirle con altri ingredienti, potete divertirvi nel fare gli involtini ripieni. Basta semplicemente adagiare sulla melanzana o del
    prosciutto cotto oppure del  crudo, o anche della provola; arrotolate su se stesse le melanzane ed ecco a voi gli involtini ripieni da tenere fermi con l’aiuto di uno stuzzicante!
  • Altra alternativa invece è creare degli involtini più leggeri, semplicemente aggiungendo ad esempio della rucola, oppure del radicchio! Insomma, a vostro piacimento potete creare diversi tipi di involtini da servire come uno sfizioso antipasto!

Quale contorno abbinare

Le melanzane impanate nell’uovo e fritte sono già un piatto calorico e pesante quindi meglio accompagnarlo da una semplice insalata verde.

Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 0 Media Voto: 0]
LASCIA UN COMMENTO »