advertisement

Melanzane in agrodolce

Ma quanto sono buoni i contorni agrodolci! Oggi vediamo come preparare le melanzane in agrodolce a tocchetti, buone anche come antipasto accompagnati da crostini di pane abbrustolito.

advertisement
Difficoltà:
Molto bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Molto basso
Melanzane in agrodolce

Le melanzane in agrodolce sono un contorno di verdure veloce e particolare ideale per accompagnare piatti di carne e di pesce ma anche per preparare sfiziosi crostini per antipasto.

Per preparare la melanzana in agrodolce bisogna prima friggerla e poi condirla con zucchero, aceto, aglio, menta e sale. Insomma in venti minuti potete preparare un contorno sfizioso anche con largo anticipo.

A casa mia non eravamo abituati a preparazioni in agrodolce, dove si mescolano aceto e zucchero per ottenere gusti semi dolciastri; ma ultimamente ho voluto tentare iniziando proprio con le melanzane. A primo assaggio anche io sono rimasta un po’ perplessa ma poi mi sono ricreduta: le melanzane in agrodolce accompagnate da pane fresco croccante sono il top! Penso che le melanzane agrodolci sarà la ricetta che farò spesso quando dovrò smaltire le melanzane del mio orto.

Materiali utilizzati

  • Padella antiaderente
  • Carta assorbente
  • Ciotola
advertisement

Ingredienti per 4 persone

❯ 1 kg di melanzane

❯ 40 gr di zucchero

❯ 35 ml di aceto

❯ 1 spicchio di aglio

❯ menta

❯ olio di semi

❯ sale q.b.

❯ pepe a piacere

Procedimento

Come fare le melanzane in agrodolce

1. Per preparare questo contorno in agrodolce pulite e lavate le melanzane quindi tagliatele a dischetti e poi a listarelle dello spessore di 1 cm.

come fare l agrodolce

2. In una padella antiaderente riscaldate abbondante olio di semi con uno spicchio d’aglio, poi togliete quest’ultimo e iniziate a friggere le melanzane.

ricette in agrodolce

melanzane agrodolce da conservare

3. Lasciate asciugare le melanzane fritte su un piatto con carta assorbente.

melanzane in agro dolce

4. Dopo aver fritto tutte le melanzane versatele in una ciotola capiente.

advertisement

melanzane per antipasto

5. Aggiungete lo zucchero, l’aceto, la menta e il sale. Io ho utilizzato aceto di mele perché lo trovo un po’ più leggero.

6. Mescolate accuratamente gli ingredienti e aggiungete il pepe a piacere.

ricetta melanzane in agrodolce da conservare

7. Ecco le melanzane in agrodolce alla siciliana pronte da gustare.

melanzane in agrodolce senza pomodoro

Stagione ideale

Come tutte le ricette con melanzane anche questa è da preferire d’estate quando le possiamo trovare fresche anche nell’orto. In generale le melanzane in agrodolce sono ottime d’estate mangiate fredde e d’inverno quando sono ancora calde o tiepide.

Conservazione

Questo secondo di melanzane si può conservare in frigo, chiuso in un contenitore ermetico, anche per una settimana perché contiene aceto. Si sconsiglia la congelazione.

Melanzane in agrodolce in barattolo: Sterilizzate i barattoli, versate le melanzane, aggiungete olio d’oliva, chiudete bene e bollite i barattoli per una decina di minuti.

Il consiglio in più

Un chilo di melanzane vi può sembrare eccessivo per 4 persone ma non vi preoccupate, una volta fritte e condite corrispondono a un piatto fondo colmo.

Idee e varianti

  • Esistono infinite versione delle melanzane agrodolce alla siciliana, alcuni aggiungono dei pomodorini, altri i cipollotti o ancora capperi e olive.
  • Le polpette di melanzane in agrodolce può essere l’idea giusta per sfruttare le melanzane avanzate in frigo.

Quale piatto abbinare

La ricetta delle melanzane in agrodolce può essere abbinata sia a piatti di carne che di pesce.

advertisement
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 1 Media Voto: 5]