advertisement

Struffoli napoletani

Avete sempre sentito parlare degli struffoli ma non sapete che cosa siano? Volete provare una ricetta dolce tipica del Natale e di Napoli? Seguiteci alla scoperta di una delle ricette più buone d’Italia.

advertisement
Difficoltà:
Media
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Basso
Struffoli napoletani

La cucina napoletana ci offre delle ricette davvero eccezionali e ricche di gusto. Tra le ricette migliori per il Natale troviamo sicuramente gli struffoli, delle semplici palline di pasta fritta zuccherata e arricchite di miele che vengono poi decorate con frutta candita e con una cascata di confetti multicolore, il tripudio quindi non solo della bontà ma anche dell’allegria.

advertisement

Ingredienti per 4 persone

❯ 500 gr di farina

❯ 3 uova intere

❯ 3 tuorli d'uovo

❯ 200 gr di zucchero

❯ 70 gr di burro

❯ un pizzico di sale

❯ 250 gr di miele

❯ 100 gr di confettini colorati

❯ 150 gr di cedro e scorze d'arancio

Procedimento

Come preparare gli struffoli napoletani

Preparazione dell’impasto – Su un piano di lavoro in legno oppure in marmo gettate la farina a fontana. Fate al centro della farina una piccola conca e disponetevi tutti gli altri ingredienti. Lavorate bene tutti gli ingredienti tra loro sino a quando non avrete creato una pasta morbida e priva di grumi. Lasciate riposare la pasta. Dopo circa un paio d’ore stendete la pasta su un piano infarinato e create dei bastoncini larghi circa quanto un dito. Tagliateli in dadi di circa 1 cm di lunghezza e rendeteli un po’ arrotondati.

Cuocere gli struffoli – Gettate le vostre palline di pasta in una padella di olio bollente. Fateli cuocere sino a quando non iniziate a notare una leggera doratura. Toglieteli dall’olio e poggiateli in un vassoio ricoperto con carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.

struffoli

Ecco gli struffoli che cuociono nell’olio, davvero gustose queste palline di pasta dolce! (Foto: (Foto: Flickr.com – Deadicated)

Come rifinire gli struffoli – Mettete in un pentolino il miele, lo zucchero e quattro cucchiai di acqua. Fate cuocere sino a quando lo sciroppo non assumerà un colore tendente all’oro. A questo punto immergete gli struffoli che avete appena realizzato nello sciroppo. Mescolate bene e poi versate gli struffoli in un vassoio cercando di creare una sorta di cupola o di piramide. Cospargete gli struffoli con cedro e scorze d’arancio e lasciate poi cadere una vera e propria pioggia di confettini colorati.

Il consiglio in più

Questa è ovviamente la ricetta per gustare gli struffoli fritti; esiste però anche la variante degli struffoli al forno, più leggeri e meno calorici; è sufficiente disporre le palline di struffoli su una teglia ricoperta da carta forno e infornare a 180° (meglio se ventilato) per 15/20 min, dipende dalla grandezza che avete dato ai vostri struffoli.

Video correlato

advertisement
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 0 Media Voto: 0]