advertisement

Taralli napoletani

I taralli napoletani sugna e pepe con mandorle tritate e intere fanno parte di un rito napoletano irrinunciabile. Vediamo la ricetta napoletana dei taralli fatti in casa passo passo.

advertisement
Difficoltà:
Bassa
Cottura:
Preparaz.:
Costo:
Basso
Taralli napoletani

I taralli napoletani è una delle ricette partenopee simbolo di Napoli e della sua storia gastronomica. Mangiare i taralli sugna e pepe  non è soltanto assaporare un ciambella salata ma è godere di un cibo che ha fatto la storia del paese; tutte le persona che passeggiando sul lungomare  Napoli hanno tra le mani uno o più taralli al pepe da sgranocchiare ammirando il mare.

Oggi vediamo come preparare i taralli napoletani fatti in casa in modo facile e veloce.

Materiali utilizzati

  • Terrina
  • Ciotola
  • Placca da forno
  • Carta da forno
advertisement

Ingredienti per 6 persone

❯ 300 gr di farina

❯ 100 gr di mandorle

❯ 80 gr di strutto

❯ 15 gr di lievito di birra

❯ 6 gr di sale

❯ 3 gr di pepe

Procedimento

Come fare i taralli napoletani

1. Per preparare i taralli fatti in casa con sugna e pepe prendete una terrina e sciogliete il lievito in un po’ d’acqua mescolando con un cucchiaino.

2. Con un mixer o un coltello sminuzzate grossolanamente la metà delle mandorle.

3. Su un piano di lavoro pulito disponete la farina setacciata quindi fate un buco al centro e inserite tutti gli altri ingredienti: le mandorle tritate, quelle intere, lo strutto, il pepe, l’acqua con il lievito e infine il sale.

taralli napoletani

4. Mescolate l’impasto per i taralli per 5 minuti con le mani o utilizzando una planetaria.


5. Impastate il composto fino a renderlo elastico e compatto. Modellate l’impasto formando una palla, ponetelo in una ciotola coperta da pellicola trasparente o con un panno da cucina e lasciate riposare per almeno 90 minuti.

taralli salati

6. Trascorso il tempo per la lievitazione riprendete l’impasto e dividetelo in tanti salsicciotti lunghi 8 cm. Se il composto dovesse essere molto appiccicoso usate un po’ di farina.

ricetta taralli napoletani

7. Ad ogni rotolino date la forma del classico tarallo napoletano.

tarallo ricetta

8. Posizionate i taralli nzogna e pepe su una placca rivestita carta da forno e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti. Sfornate e lasciate intiepidire leggermente: i taralli sugna e pepe sono pronti, potete gustarli ancora caldi magari bevendo una buona birra fredda.

taralli napoletani

Stagione ideale

I taralli sugna e pepe si lasciano mangiare volentieri tutto l’anno. A Napoli i taralli salati si preparano tutto l’anno specialmente nel periodo di Pasqua.

Conservazione

I taralli napoletani caldi, tiepidi o freddi sono sempre buoni. Per mantenerli friabili e profumati conservateli in sacchetti di plastica per alimenti per un massimo di 15 giorni.

Il consiglio in più

Conservate qualche mandorla intera da applicare sui taralli crudi prima d’infornarli.

advertisement
Dai un voto a questa ricetta
[Totale: 3 Media Voto: 5]